Hai 2 euro nel portafoglio? Controlla bene, potrebbero essere rari e valere una fortuna

Ogni giorno abbiamo tra le mani diverse monete, non tutte sono uguali, è bene precisarlo. Alcune di quelle da 2 euro valgono una fortuna.

Avere dei contanti nel portafoglio è ormai diventato sempre più raro, salvo per chi desidera tenere pochi spiccioli per saldare le piccole spese quotidiane. Tanti fanno questa scelta per motivi di sicurezza, specialmente se devono salire sui mezzi pubblici, altri soprattutto per praticità, ben sapendo di poter utilizzare per pagare carta di credito o bancomat.

2 euro acquisiscono valore
Le monete a distanza di tempo possono valere di più – Foto: Tsetv.it

Sono però ancora meno le persone che amano avere con sé le monete, soprattutto quelle piccole, che sono ritenute quasi fastidiose per loro scarso valore. Ben diversa è la percezione invece per quelle da 1 e 2 euro, che sono ritenute le migliori per saldare ad esempio quanto previsto per un giornale o un caffè. Non tutte sono uguali tra loro, spesso ce ne sono alcune che fanno parte di un’edizione limitata e che per questo contano molto di più di quanto indicato sulla sua superficie.

Controlla bene se hai 2 euro nel portafoglio

Non sono poche le persone che amano collezionare monete, proprio perchè sanno che sulla loro superficie possono esserci figure differenze, magari perché realizzate in occasione di alcuni anniversari particolari. Alcuni scelgono in maniera volontaria di non spenderli e conservarle, così da poterle ammirare a distanza di tempo, magari con la speranza che il loro valore possa aumentare.

Ed è quello che effettivamente può capitare. Ce n’è una infatti davvero particolare, che può rendere davvero fortunato chi ne ha un esemplare. Si tratta dei 2 euro emessi nel 2025 dal Principato di Monaco, in concomitanza con gli 800 anni della prima fortezza sulla roccia mai costruita nella città.

2 euro acquisiscono valore
Controlla i 2 euro che hai nel portafoglio – Foto: Tsetv.it

Non si tratta di una moneta come tutte le altre. Questa è infatti realizzata in una lega particolare, che la rende più preziosa ed è chiamata proof. Rivenderla potrebbe permettere di ottenere un valore ben superiore a quello originario, in questo caso si parla addirittura ddi 1.500 euro. Una differenza quindi ben evidente rispetto a quello per cui è nata.

Per far sì che questo accada è però necessario che si verifichi una condizione ben precisa: questi 2 euro devono essere conservati nel miglior modo possibile, così che anche la banca possa apprezzarne la sua particolarità e confermarne il valore.

Non si tratta però dell’unica considerata così inestimabile. Ci sono infatti anche i 2 euro dedicati a Grace Kelly ed emessi nel 2007, che può essere rivenduta al costo di 2 mila-2.500 euro. Insomma, chi le ha non può che ritenersi fortunato.

Impostazioni privacy